Le spiagge più belle di Creta Ovest, on the road

A partire alla volta della zona ovest di Creta, in quest’avventura, eravamo io e due amiche. Abbiamo affittato un’auto perché è senza dubbio questo il mezzo più agevole. La cosa più divertente è stata che l’autonoleggio ci ha dato un bidone d’auto, era scassatissima, un vero rottame e avevamo paura ci potesse lasciare in mezzo al nulla da un momento all’altro.

Per quel che riguarda il viaggio sappiate che quello che vi sto per raccontare non è stato il classico tour culturale. Questo itinerario è stato appositamente studiato per visitare le spiagge più belle dell’isola di Creta ed i piu importanti siti culturali di Creta centro e occidentale.

Le famose spiagge di Balos ed Elafonissi sono davvero meravigliose, anche se dovrai condividerle con centinaia di altri turisti.

Il tempo medio di permanenza che ti consiglio per girare bene l’isola con calma e goderti il sole sulle sue coste è di 10 giorni.

Mappa

Qui sotto ho creato per te una piccola mappa personalizzata con i luoghi d’interesse che ho visitato sull’isola di Creta e dei quali ti sto per parlare più nel dettaglio. Puoi salvarla tra le tue mappe di Google Maps e partire con la tua esplorazione.

Legenda:

Giallo: Centri urbani e siti culturali
Blu: spiagge

Cultura Cretese

Prima di partire con il racconto/itinerario alla scoperta delle meravigliose spiagge di Creta, ti racconto un’altra bella scoperta che ho fatto sull’isola.
Il ricordo che è rimasto più vivido è, infatti, la cultura di Creta. Questo è uno dei motivi per il quale tornerei là subito. Può essere per l’ottimo cibo o la gente, i piccoli villaggi o l’atteggiamento rilassato e sorridente.
Sono sicura che ti farai anche tu un’opinione positiva dopo aver trascorso del tempo a Creta!

Una menzione speciale deve essere fatta al cibo cretese. La cucina cretese è, sicuramente, una delle più riconoscibili in Grecia.
Fette biscottate d’orzo, una vasta selezione di formaggi cretesi, frutta e verdura fresca, olive e olio d’oliva fantastici, carne di capra, lumache e pesce in abbondanza fanno tutti parte della dieta cretese, insieme al miele di Creta e alla famosa bevanda alcolica chiamata raki o tsikoudia.
La gente del posto lo berrà a qualsiasi ora del giorno o della notte e ti offrirà, certamente, un bicchierino dopo ogni pasto. È un drink forte ma si abbina benissimo alla vacanza cretese.

Ecco la lista delle spiagge e delle tappe che ho personalmente visitato e che ti consiglio di vedere, una volta a Creta.

Chania (La Canea)

Partiamo da qui, Chania, servita sia dall’aeroporto che dalle navi in arrivo dal porto del Pireo di Atene.
Si tratta di una cittadina con un grazioso porto veneziano del 14esimo secolo, lungo il quale è bello passeggiare e che termina con un grazioso faro.
Il centro del paesino, poi, è pieno di negozietti dove poter comprare souvenir e calzari fatti a mano in pelle.

Se volete placare anche la vostra ‘sete culturale’ potete visitare il museo marittimo il cui ingresso affaccia proprio sul porto.

Stavros

Iniziando a parlare di spiagge questa è, senza dubbio, la prima dell’elenco. La zona è tranquilla e frequentata anche da molte famiglie. Sul litorale si affacciano due ristorantini di cucina greca tradizionale a poco prezzo. La baia è dominata da una collinetta che sembra, come fosse un delfino, tuffarsi tra le acque basse e cristalline del Mediterraneo.
Di notte, ovviamente, questo paesaggio rende lo scenario ancora più magico: la luce della luna illumina il tutto in una lieve penombra e la collina sembra il muso di un drago assopito.

Proprio su questa spiaggia hanno girato la pellicola ‘Zorba il greco’, e, in particolare, la scena dove il protagonista balla il ‘sirtaki’.

Georgiopoli

Immaginatevi un lungo litorale battuto dal vento, circondato da un mare tra l’azzurro e il turchese. Un sogno anche se, spesso, il mare è agitato. La spiaggia è attrezzata e sono presenti anche alcuni pub o taverne dove poter ristorare. Per i veri temerari, poi, ci sono anche i punti noleggio per i giochi acquatici.

Balion

Balion è una località di mare che conta diverse spiagge incastrate in piccole insenature: Livadi, Kouskouras, Limani, Varkotopos, Karavostasis, in mezzo a un mare che dire ‘stupendo’ è poco.

La zona, dunque, anche per conformazione geografica, è molto riparata dalle scogliere a strapiombo sul mare ed è ideale per famiglie con bambini.

Heraklion

si tratta di una città non sempre conosciuta, ma è addirittura la più grande della rinomata Creta. Dal porto di Heraklion, infatti, partono una serie di navi per tutte le altre isole tra cui Santorini e Karopathos.
Poco lontano dal centro città, potrete trovare il celeberrimo Palazzo di Cnosso, il sito archeologico più importante dell’Isola di Creta.
Qui, in questa sosta imperdibile, potrete visitare, con una guida in italiano, le rovine del palazzo.

Matala

Abbandonata la frenesia della città di Heraklion, quando si arriva a Matala, si torna alla quiete. Si tratta di un piccolo paesino sul mare, molto tranquillo.
Proprio in paese sono presenti spiagge attrezzate che definirei carine, o, perlomeno, non hanno certo il fascino dell’altra spiaggia di Matala, quella nascosta.

La spiaggia più bella di Matala, motivo della nostra sosta qui, è raggiungibile superando una collinetta rocciosa, che -preparatevi!-  va scalata, oppure attraverso un sentiero laterale accidentato e pericolante. Conviene, quindi, che vi portiate dietro un bel paio di scarpe da trekking.
Basta scollinare per ritrovare una spiaggia bellissima e inaspettata circondata da una scogliera con grotte incavate.
Non c’è la toilette e vi è solo un piccolo chiosco, una ‘palapa’, che vende acqua, bibite e poco altro. Il proprietario, vi avverto, è un po’ rude, quindi conviene portarsi il pranzo al sacco.

Curiosità: Le grotte e la spiaggia dai sapori Woodstock ospitarono, negli anni ’70, una comunità di hippie che quando scoprirono Matala si accorsero di quanto fosse suggestivo questo posto e, soprattutto, quello che all’epoca interessava, incontaminato.
La comunità, dunque, scelse proprio alcune grotte sul litorale per insediarsi. Anche di notte Matala ha le sue vibrazioni, la movida, infatti, è sfrenata.

Rethymno

In questa località è d’obbligo la gita alla fortezza di Rethymno e dedicarsi tutto il pomeriggio alla balneazione, le spiagge meritano davvero di essere visitate, anche se noi abbiamo fatto sosta qui solo un giorno.

Elafonisi

Solo due parole…Pink Beach. Un nome, una garanzia. La sabbia è sottile, leggera e sulla battigia diventa rosa, come fosse zucchero filato. Un mare così pulito da fare invidia ai paradisi tropicali ben più celebri.  Un posto imperdibile. Tranquillità e prezzi accessibili.
Consiglio in alta stagione di arrivare prima delle 10 per ombrellone in prima fila. In questo luogo meraviglioso, a fine giornata, non perderti assolutamente il tramonto sul mare! È a dir poco magico!  

Laguna di Balos

dulcis in fundo, per dirlo ai latinisti, o “last but not least”, questa è la spiaggia più bella di tutta l’isola di Creta e vale tutto il lungo viaggio che avete fatto per arrivare fino a qui.

Infatti, ci sono diversi chilometri da fare in auto e la strada è terrificante, a ogni curva sussultavo! A un certo punto devi lasciare la macchina in un grande parcheggio e procedere a piedi. Ci sono altri due chilometri all’incirca su un percorso sterrato, accidentato e selvaggio, ma quando, senza preavviso, intravedi la spiaggi ti senti svenire. Tutto è meraviglioso.
Qui troverete alcuni lettini e ombrelloni da affittare, ma sono pochi e vanno via come il pane quindi meglio mettersi in moto presto.

Spero che Creta ti piaccia almeno quanto è piaciuta a me, fammi sapere cosa ne pensi.

Go on traveling!

Lety goes on

1 commento

  1. Alma Grazia Stefra

    In effetti la parte ovest di Creta è la più bella, chissà che viaggio indimenticabile è stato questo “on the road”!
    Della spiaggia di Balos ne conservo uno splendido ricordo anzi, direi addirittura indelebile. E’ in effetti è una delle spiagge più belle che io abbia mai visto!
    Spesso Creta è lasciata da parte rispetto ad altre isole greche più festaiole ma come dici tu. non ha nulla da invidiare alle più blasonate santorini o Mykonos! é davvero stupenda!!!!

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao! Sono Lety

Lety goes on

Like Us On Facebook

Facebook Pagelike Widget

Articoli in rilievo

santarcangelo-di-romagna-1-letygoeson
un-giorno-a-mostar-bosnia-2-letygoeson
croazia-in-6-giorni-2-letygoeson
dieci-cose-da-fare-a-lisbona2-letygoeson
malta-da-scoprire-itinerario-di-5-giorni-01-letygoeson

Calendario dei Post

Settembre: 2015
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

I miei Tour, prenota con un click!

tour a piedi in centro a bologna Bologna tour guidato con degustazione Bologna, pranzo a casa di una sfoglina gita privata in Val d'Orcia visita sirmione motoscafo

Iscriviti ad Amazon Prime

Adsense

error: Content is protected !!