Staycation ovvero vicino a casa: un nuovo modo di andare in vacanza

da 16, Nov, 2020Magazine

Particolarmente in voga proprio in questi giorni un termine inglese prima sconosciuto: “Staycation”, una sintesi linguistica per indicare una forma inedita di viaggio/vacanza.

Vuoi rilassarti e non trovi scampo?
Sei relegato a casa a causa del coprifuoco imposto dal Governo e sei stufo di guardare programmi televisivi?
Le giornate si accorciano, l’inverno è alle porte e le possibilità di sane passeggiate all’aria aperta dopo il lavoro svaniscono tra le ombre repentine della stagione autunnale che avanza?

Beh, qualcosa si può fare.
Ecco la “Staycation”. E’ una nuova parola che significa: fare una vacanza nel proprio luogo di residenza. Il Dpcm del 24 ottobre, in vigore fino al 24 novembre, risparmia dalla chiusura anticipata serale solo i ristoranti degli alberghi che devono servire gli ospiti delle strutture. Un piccolo vantaggio che gli hotel cercano di sfruttare con pacchetti allettanti. In caso di pandemia, concedersi una parentesi di evasione senza prendere treni/aerei, addirittura spostandosi a piedi potrebbe essere un compromesso accettabile e fioccano ovunque offerte convenienti.

Usciamo a cena? Prenota la camera!
Chi vuole cenare fuori senza controllare l’orologio all’arrivo né alla fine, deve andare in hotel e fermarsi per la notte. E la buona notizia è che negli alberghi italiani ormai ci sono ottimi ristoranti, spesso stellati. Tanto vale arrendersi alle circostanze e approfittare di queste piccole occasioni. Si spazia da nord a sud, e per ogni possibilità di spesa.

D’altronde è noto, la gran parte degli alberghi e dei ristoranti è estremamente ligio alle misure di prevenzione della pandemia e osserva con scrupolo le regole imposte dalle Autorità dimostrando la grande versatilità e resilienza del settore, uno dei più colpiti dalla pandemia. Lo stesso vale per chi approfitta di queste buone occasioni per festeggiare in modo speciale un anniversario, un compleanno, un lieto evento in questo momento di chiusura e solitudine.

Trascorrere un fine settimana o più in un hotel è la migliore soluzione in questo momento. Gli hotel ormai si sono adeguati alle norme anti Covid. Le stanze vengono sanificate quotidianamente così come tutti gli ambienti comuni. Ci sono barriere in plexiglass per non entrare in contatto con il personale, dalla reception al bancone del buffet della colazione. Ci sono distributori di gel disinfettanti ovunque, termometri all’ingresso e obbligo di mascherina sempre, tranne nella propria stanza. Alcuni si sono organizzati addirittura per effettuare test (tamponi o sierologici, come il San Luis di Avelengo, sopra Merano) ai propri ospiti all’arrivo.

Insomma nessun rischio e un momento di relax da non perdere. Per vedere le offerte più allettanti puoi consultare il sito di Skyscanner, che ha dedicato una sezione proprio a questo modo di andare in vacanza con un’ampia scelta di destinazioni domestiche e offerte davvero convenienti.

Rallentare, camminare o pedalare e vivere la magia di una gita o di un viaggio “corto” senza prendere mezzi o prendendo la sola auto e per fare pochi chilometri, senza raggiungere destinazioni lontane non è viaggiare anche questo?
Senz’altro sì ed è un’occasione unica per scoprire luoghi incantati e meravigliosi cui in tempi normali non avremmo dato importanza ma che sono di gran valore sia artistico che paesaggistico.

Spero che questo post possa esserti utile. Buone “Stay” vacanze a tutti!

 Go on traveling!

Lety goes on

26 Commenti

  1. Alice

    Di questi tempi, bisogna sempre cercare qualche modo per passare un po’ di tempo in spensieratezza. Ottima idea quella di fare una mini vacanza anche nella propria città! Se poi quella città è Bologna, tu ne sai qualcosa😉😘

    Rispondi
    • letygoeson

      …magari uno di questi giorni mi tolgo lo sfizio di soggiornare in un hotel extralusso ad un piccolo prezzo!!!!

      Rispondi
    • Silvia

      Davvero un’ottima soluzione, specialmente per evadere quando si ha un giorno libero caduto dal cielo. Tante volte avrei voluto farlo per staccare anche se solo per qualche ora dal quotidiano…

      Rispondi
  2. Annalisa Artoftraveling

    Ci vorrebbe proprio!!! Purtroppo noi da domenica siamo in zona rossa, per cui non ci possiamo muovere neanche all’interno del proprio comune…. in attesa di situazioni di maggiore libertà, guardo volentieri il sito da te consigliato, almeno mi preparo mentalmente.

    Rispondi
  3. Cristina Petrini

    Io penso che per una fuga di un weekend sia davvero un’ottima idea da una parte per vivere l’emozione di “evadere” e dall’altra di aiutare i nostri connazionali in un momento come questo.

    Rispondi
  4. Nicoletta - Viaggiatori per Caso

    Questa di prenotare una camera per farsi una minivacanza nella propria zona è un’idea carina e originale, e aiuta sicuramente anche il turismo!

    Rispondi
  5. Martina Vitale

    molto bella come idea, non conoscevo il termine! Tante volte siamo così di corsa che le nostre città neanche le vediamo… quello di fare una minivacanza nella propria…. è un ottimo consiglio!

    Rispondi
  6. M.Claudia

    Una bellissima idea per passare una piacevole serata fuori in sicurezza. Adesso mi informo se c’é qualcosa nella mia zona.

    Rispondi
  7. Veronica

    Un modo molto valido e stimolante per conoscere nuove realtà a pochi passi da casa. Anche per non farsi scoraggiare dalla situazione attuale.

    Rispondi
    • letygoeson

      si, assolutamente. Poi, così facendo, si aiutano le realtà locali a stare a galla

      Rispondi
  8. Barbara

    Davvero una grande idea, non avevo pensato al fatto che i ristoranti degli alberghi continuano ovviamente ad essere aperti, mi hai dato l’ispirazione giusta per il regalo di anniversario di matrimonio, solo noi due, tante coccole e una cena al lume di candela!

    Rispondi
  9. Simona

    Non avevo considerato questa possibilità devo ammetterlo. IO sono un po’ fifona e in questi casi tendo a diminuire le mie uscite il più possibile. Certo per chi se la sente la mini vacanza nel proprio paese potrebbe essere un’idea valida.

    Rispondi
  10. Veronica

    Le staycation in questo periodo sono le uniche vacation che vedremo per un po’. E voglio dire in un paese ricco come l’Italia, c’è l’imbarazzo della scelta, l’importante è seguire le norme in vigore.
    Io dal Regno Unito spero ti poter presto fare un weekend a Londra appena il lockdown inglese terminerà.

    Rispondi
  11. Daiana Bianco

    Beh insomma, l’hai messa giù in una maniera talmente invogliante, alla quale non avevo affatto pensato, che mi hai quasi convinta. Vado a controllare se veramente i prezzi sono più bassi! Grazie

    Rispondi
  12. Esther

    Avevo letto di questa iniziativa , ma questo non è viaggiare. Forse si può più definire ” staccare la spina”!
    Non so tu , ma per me viaggiare significa soprottutto scoprire posti nuovi. Forse una cosa del genere la farei solo in un luogo dove è possibile usufruire delle terme , ammesso che possa arrivarci, visto che sono in zona rossa.

    Rispondi
  13. Serena, FaccioComeMiPare.com

    Concordo con quello che dici! Io purtroppo ho provato nei dintorni di dove vivo (Scozia) ma prezzi ancora proibitivi. Converrebbe l’estero. Assurdo.

    Rispondi
  14. Monica

    Sarebbe un’idea fantastica per potere festeggiare il mio compleanno il prossimo mese, ma purtroppo nel mio comune non ci sono simili strutture. Mi rimane la fantastica idea, sperando che nel nuovo decreto, del 4 dicembre, non ci sia più il divieto di spostarsi fra comuni

    Rispondi
  15. Manuela

    Ho letto di questo escamotage ideato dagli albergatori ma sarà fattibile in zona rossa?
    Non so…

    Rispondi
    • letygoeson

      Su questo non so proprio… devo essere sincera, ho scritto questo articolo guardando soprattutto le tendenze delle zone arancioni, (essendo io di Bologna), bisognerebbe informarsi direttamente dagli hotel perchè sono comunque formule che variano da stuttura a struttura

      Rispondi
  16. Zelda

    Un’idea carina! Io sono solita a farmi nel fine settimane delle gitarelle qui in Liguria. Utilizzo principalmente il treno e torno in giornata.

    Rispondi
  17. Francesca

    Ci sto seriamente pensando, ti dico la verità! NOn ne posso più di stare IN CASA, qualsiasi cambiamento è il benvenuto.

    Rispondi
  18. Katrin Poe Mg

    Questa è sicuramente una delle novità del turismo, in un certo senso se ci riflettiamo quante volte, anche solo allontanandoci di poco dal luogo in cui viviamo, ci sembra in realta di non conoscerlo bene, co sono luoghi, non molto distanti da casa nostra, in cui è un piacere andare e rimanere anche solo per una notte, ci sembrerà in realtà di riscoprire il nostro territorio, le notstre tradizioni e renderci conto che possiamo sentirci in vacanza senza allontanarsi troppo, magari si hanno dei bimbi piccoli, che soffrirebbero un viaggio lungo, o degli animali da compagnia che vorremo comunque portare con noi, osemplicemnte evadere per qualche ora, facendo finta di essere in viaggio di piacere, una novtià introdotta dagli Inglesi ma adesso molto di moda, un po’ ovunque finalmente arriva anche qui, in strutture meravigliose.

    Rispondi
    • letygoeson

      Condivido tutto ciò che hai detto! Ci sono innumerevoli lati positivi, anche se in tanti criticano questa moda….

      Rispondi
  19. Daiana Bianco

    Ma sii, perché no? Però veramente l’hotel del caso deve farmi star tranquilla con tutte le misure di sicurezza!
    Ci credo che in generale sia così, voglio avere fiducia, anche se quest’estate qualche struttura lasciava a desiderare.
    Mi ci vuole un pó di evasione, vado vado a dare un’occhiata al sito che hai indicato, grazie

    Rispondi
    • letygoeson

      Se quest’estate alcuni puntavano solo al fatturato, questo autunno e inverno con tutti i controlli che ci sono (e so che in Emilia sono davvero tanti) non rischiano.
      Non parlo a nome di tutti, ovviamente, ma sono in contatto con alcune strutture qui che si impegnano tantissimo e fanno rispettare le regole scrupolosamente a tutti!

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao! Sono Lety

Lety goes on

Like Us On Facebook

Facebook Pagelike Widget

Articoli in rilievo

santarcangelo-di-romagna-1-letygoeson
un-giorno-a-mostar-bosnia-2-letygoeson
croazia-in-6-giorni-2-letygoeson
dieci-cose-da-fare-a-lisbona2-letygoeson
malta-da-scoprire-itinerario-di-5-giorni-01-letygoeson

Calendario dei Post

Novembre: 2020
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

I miei Tour, prenota con un click!

tour a piedi in centro a bologna Bologna tour guidato con degustazione Bologna, pranzo a casa di una sfoglina gita privata in Val d'Orcia visita sirmione motoscafo

Iscriviti ad Amazon Prime

Adsense

error: Content is protected !!