Imparare viaggiando nel mondo

Viaggiare mi ha insegnato molto negli anni. Ad ogni viaggio c’è sempre qualcosa di nuovo da conoscere. E io non smetto mai di imparare. Ecco qui un elenco di alcune delle cose che ho appreso, non tutte naturalmente, ce ne sarebbero molte altre: ti voglio raccontare solo le più importanti.

Il 2020 è stato molto diverso per noi appassionati esploratori ed è stato anche un ottimo momento per riflettere sui tanti itinerari compiuti nel tempo. Per esempio mi è tornato in mente, proprio di recente, il mio primissimo viaggio all’estero, all’età di 11 anni: da allora non ho più smesso di muovermi. Nulla di troppo esotico. Sono stata a Londra che, vista con gli occhi di una bambina in una vacanza studio, risultava assai diversa rispetto a come la vedrei ora.

Essere flessibili

Non sai mai bene cosa succederà quando visiti un nuovo posto. Puoi fare progetti e stabilire come organizzare la tua giornata (cosa che faccio quasi sempre), ma spesso, le cose non vanno come avevi pianificato. E va bene così perchè si diventa più flessibili e ci si adatta all’imprevedibilità delle situazioni. Non è perfetto ma potrai raccontare grandi storie. Da quando ero ragazza ho infatti tante belle storie nelle maniche.

Essere organizzata

Sono una persona organizzata, anche se il mio metodo può sembrare più complesso di altri. Ho sempre tutto pronto: visti completati, passaporti aggiornati, eventuali vaccinazioni fatte. Faccio lunghe liste e spunto le note con grande soddisfazione, stando molto attenta che tutto sia fatto come si deve!

Per provare cose nuove

Sono cresciuta in un contesto piuttosto normale, inverno a Bologna, estate nella casa al mare. Non si può dire che fossi abituata all’avventura! Ed è proprio la ripetizione: “stessa spiaggia, stesso mare” che mi ha portato a sognare mete esotiche e lontane.
Qualche anno fa mi sono fatta una promessa: devo fare cose nuove. In continuazione. E almeno un viaggio all’anno, di quelli con la V maiuscola. Ecco il cambiamento: provare, tentare qualsiasi cosa, per vedere se magari mi piace, magari no. Bisogna tentare, se si rinuncia, l’opportunità di nuove esperienze è persa in partenza.

Il viaggio mi ha insegnato il mondo

Non c’è niente di meglio che immergersi in un’altra cultura, visitare un’altra città, un altro paese per  assorbire costumi e usanze di quel luogo. Non esiste un libro, una guida o un blog che spieghi quello che si prova vivendo una determinata esperienza di viaggio. Leggendo non puoi sentire i suoni, i profumi o assaggiare il cibo, tantomeno guardare gli occhi delle persone. Avevo letto e studiato molto riguardo la cultura cubana, ma solo quando non sono stata sul posto mi sono resa conto che non la conoscevo veramente bene . Finchè non ho visitato l’Avana e non ho interagito coi suoi abitanti, non avevo davvero capito cosa si nascondesse dietro il loro sorriso: molto più di quel che avevo letto sui libri.  Solo il contatto diretto mostra la profondità di una diversa cultura.

Il viaggio mi ha fatto conoscere a me stessa

Si dice spesso che quando torni a casa sei sempre diversa rispetto a quando sei partita: lasci un pezzo di te ma conservi tutte le esperienze che hai fatto. Nessuno te le porterà mai via. Diventano un patrimonio intangibile della tua personalità e del tuo carattere e arricchiscono entrambi. E tutto questo è vero.

Si passa attraverso cose che accadono e che devi gestire . Magari ti rendi conto che non sei così brava a gestire lo stress di un contrattempo, o che hai un talento innato nel leggere le mappe della metropolitana.
Realizzi che sei bravissima a leggere i segni, ma non così brava a capire le parole chiave nelle frasi…. Forse sei appassionata, ma non molto paziente. Capisci che sei disposta a provare cose nuove …ma entro limiti ragionevoli. Ogni itinerario è un’occasione per nuove esperienze, e al rientro si è diversi da quando si è partiti. E’ uno dei piaceri del viaggio. Non importa quanto piccolo sia il suo insegnamento è comunque un qualcosa in più e ne è valsa la pena.

Tu cosa hai imparato dai tuoi viaggi?

Go on traveling!

Lety goes on

25 Commenti

  1. lucy

    viaggiare è qualcosa di unico, ci arricchisce di emozioni ma anche culturalmente, facendoci conoscere tradizioni e bellezze di altri popoli. Spero si possa tornare presto a farlo, mi manca molto viaggiare

    Rispondi
    • Valeria

      Ottimi consigli. Grazie mille! Spero di cuore di tornare molto presto a viaggiare in libertà

      Rispondi
  2. Alice

    Per me, viaggiare non è solo un passatempo. È il modo migliore e più divertente per conoscere ciò che è “diverso” e al tempo stesso per conoscere noi stessi!

    Rispondi
  3. Nicoletta - Viaggiatori per Caso

    Difficilissimo riassumere in poche righe tutti gli insegnamenti, straordinari o banali, che mi hanno lasciato i viaggi in questi anni.
    Tra questi ci sono sicuramente la capacità di imparare ad amare il diverso e quella di essenzializzarsi, scoprendo che meno è meglio; c’è anche l’imparare a uscire dalla propria comfort zone, scoprendo che in realtà è solo una gabbia dorata. In viaggio ho imparato cosa significa davvero organizzazione e pianificazione, ho imparato (un pochino!!) ad orientarmi e ho scoperto cosa significa davvero teamworking, perchè tutti abbiamo un’idea differente di viaggio, ma se viaggi con altri è giusto che tutti tornino soddisfatti della loro vacanza. Sono convinta che viaggiare arricchisca anche il curriculum, e a tal proposito ho scritto un articolo (se vuoi leggerlo e dirmi che ne pensi lo trovi qui https://www.viaggiatoripercaso.com/migliorare-il-curriculum-viaggiando/).
    Ma soprattutto proprio di recente ho imparato che viaggiare non significa spostarsi in un Paese distante dal nostro, che si tratti di una distanza fisica o culturale; viaggiare è la capacità di sorprendersi davanti a qualcosa di nuovo e inaspettato, anche a pochi chilometri da casa, anche in Paesi che pensavi, in fondo, non avesserò un granchè da offrire, e invece sanno emozionarti nel profondo e lasciarti ricordi indimenticabili!

    Rispondi
    • letygoeson

      Ho letto con grande interesse il tuo articolo, occhi a stellina e profondamente ispirata dalle tue parole! la voglia di viaggiare è come un onda che mi assale ogni giorno… questo periodo la sta alimentando sempre più!

      Rispondi
    • Manuela

      Viaggiare mi ha insegnato ad organizzarmi e a reagire ai problemi e risolverli in maniera veloce….ma mi ha fatto anche crescere la curiosità e la voglia di scoprire il mondo!

      Rispondi
  4. Katrin Poe Mg

    Importante per il dopo che verrà, al momento l’unico tour permesso è letto, giro veloce di piazza salotto, con ritrovo in cucina e colazione sul divano, speriamo di tornare presto alla normalità.

    Rispondi
    • letygoeson

      questo periodo per me che amo viaggiare è un po’ complicato, posso solo pensare al passato ed al futuro, chiedendomi cosa ho imparato e cosa ho scoperto su me stessa viaggiando….

      Rispondi
  5. M.Claudia

    Viaggiare, amplia i nostri orizzonti oltre ad essere un momento di pace e relax lontano dalle preoccupazioni di tutti i giorni.

    Rispondi
  6. Elena Resta

    condivido ogni singola parola, bravissima! ho vissuto come expat, viaggiato per il mondo, sola, per oltre 20 anni sia per lavoro che per svago. Ed è stata una vera scuola di vita!

    Rispondi
    • letygoeson

      Bravissima! Invidio (in senso buono) la tua esperienza di vita! A volte rimpiango quell’occasione mancata (sarei dovuta andare in America Latina per tre anni) ma ero molto molto giovane

      Rispondi
  7. Martina Vitale

    Quanto mi manca prendere l’aereo! Non siamo viaggiatori assidui, ma ogni volta che possiamo scappiamo, quello si! Da quando ci sono i bimbi poi mi rendo conto che ogni meta, anche se già visitata, cambia quello che ti dà! Forse è questo che amo di più

    Rispondi
  8. Serena, FaccioComeMiPare.com

    Hai detto bene, viaggiare ci fa conoscere noi stessi ma anche il mondo, nel quale entriamo con una valigia in mano.

    Rispondi
  9. Veronica

    Sono d’accordissimo con te, viaggiare è una scuola di vita. Ci insegna non solo nuove culture, tradizioni, popoli ma ci svela anche nuove sfaccettature di noi stessi e di conseguenza nuove skills.

    Rispondi
    • letygoeson

      …magari ci rendiamo conto che siamo molto più in gamba di quanto pensiamo!
      è bello scoprirlo!

      Rispondi
  10. Valentina

    Articolo molto interessante e scritto bene. Viaggiare da sola mi ha fatto capire quanto sia importante essere indipendente e sicura. Acquisisci una maggiore consapevolezza di te. Ti consiglio i viaggi in Oriente. Io viaggio da sola e i miei articoli sono rivolti a donne sole che viaggiano o vorrebbero viaggiare sole ma ne hanno timore. Molte, anche travel blogger, viaggiano con il fidanzato. Non è la stessa cosa, perché comunque, in caso di difficoltà o imprevisti, sono in due. Da sola invece ci devi pensare tu. Spiego infatti come organizzare e pianificare un viaggio magari lungo, gli scali perché dormire in quel quartiere, e anche come spostarsi senza usare l’auto, ma in modo comodo. Comodità e sicurezza sono due caratteristiche che considero sempre. In più parlo anche di come trascorrere la serata, dove andare, perché amo la vita notturna. La quasi totalità delle travel blogger ha invece la sindrome di Cenerentola, cena e a casa. Di solito parto per Natale e torno all’Epifania, così ho fatto a Dubai, Bangkok e Phuket, Singapore. E da sola. Spero quindi di ripartire al più presto.

    Rispondi
    • letygoeson

      Che viaggi meravigliosi! Complimenti!
      Non mi sono mai spinta così lontano per un viaggio da sola, più che altro per mancanza di tempo o pecunia. Voglio farlo anche io e son certa ce prima o poi ce la farò! Grazie sei stata di grandissima ispirazione!

      Rispondi
  11. amalia occhiati

    Hai ragione, ad ogni viaggio che ho fatto ho imparato molto e sono migliorata anche io

    Rispondi
  12. Cristina Petrini

    Viaggiare è vita. Anche io posso dire che attraverso i miei viaggi ho imparato a conoscermi e conoscere il mondo, lo stesso che mi manca come l’aria che respiro. Voglio tornare a vedere, incontrare, parlare e conoscere…

    Rispondi
    • letygoeson

      Ti capisco e non sai quanto!!!! anche a me mancano tutte queste cose come l’aria!

      Rispondi
  13. Annalisa Artoftraveling

    Anche io ho passato la maggior parte delle mie vacanze da ragazzina nella stessa spiaggia, allo stesso ombrellone, sarà per questo che, anche io, adesso cerco nuovi posti da esplorare!

    Rispondi
  14. Daiana Bianco

    Brava, parole suggestive e concrete.
    Io negli ultimi anni ho rallentato coi viaggioni, non so, sono più orientata sulle nostre bellezze italiane, anche per pochi giorni. Mi piace dare importanza al nostro Paese. Alcune opportunità di crescita, riflessione e conoscenza di noi stessi ci sono comunque.
    Sicuramente poi viaggiare da soli è tutta un’altra cosa e questo un pó mi manca: tempratura incredibile!

    Rispondi
  15. Zelda

    Amo amo questo articolo! Io ho imparato molto sia da sola e in compagnia, ma forse la cosa più bella di viaggiare è quello di cibarsi di nuove tradizioni, meraviglie, cibo e culture. Viaggiare è qualcosa che non lo fai solo con il corpo ma anche con la mente, ad ogni viaggio che si fa..c’è sempre qualcosa che arricchisce il nostro baglio cultura e mentale. Speriamo di ritornare presto a viaggiare.

    Rispondi
  16. Marco Speranza

    Viaggare è un modo per aprirsi a l mondo e vedere tutto con occhi diversi, speriamo di poter tornare presto a viaggiare dopo questo brutto periodo del covid

    Rispondi
  17. Monica

    Articolo molto interessante. Viaggio da oltre 20 anni e non mi sono mai soffermata a pensare come questo abbia forgiato il mio carattere. Ottimi spunti di riflessione, ti ringrazio.

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao! Sono Lety

Lety goes on

Like Us On Facebook

Facebook Pagelike Widget

Articoli in rilievo

santarcangelo-di-romagna-1-letygoeson
un-giorno-a-mostar-bosnia-2-letygoeson
croazia-in-6-giorni-2-letygoeson
dieci-cose-da-fare-a-lisbona2-letygoeson
malta-da-scoprire-itinerario-di-5-giorni-01-letygoeson

Calendario dei Post

Dicembre: 2020
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

I miei Tour, prenota con un click!

tour a piedi in centro a bologna Bologna tour guidato con degustazione Bologna, pranzo a casa di una sfoglina gita privata in Val d'Orcia visita sirmione motoscafo

Adsense

error: Content is protected !!