Come trascorrere un weekend perfetto. Palazzo di Varignana Resort e Spa

da 3, Mar, 2021Bologna, Recensioni

Un week-end perfetto trascorso al Palazzo di Varignana Resort. Situato al crocevia tra Emilia, Romagna e Appennino tosco-Emiliano, Palazzo di Varignana è un resort spettacolare che stupisce ben oltre le aspettative. Trovarvi dei difetti è impresa assai ardua.

Cuore del progetto è Palazzo Bentivoglio, antica villa risalente al 1705 e ristrutturata rispettando il fascino della sua storia. Attorno ad esso, circondati da giardini ornamentali, fonti d’acqua e panorami incantevoli, sorgono una serie di altri edifici, a formare un piccolo borgo immerso nella natura. L’insieme è un modello originale e sostenibile di ospitalità diffusa.

La struttura, nonostante il periodo di emergenza sanitaria e, talvolta, la confusione creata dal sovrapporsi delle ordinanze, riesce a tenere il passo e a garantire la massima efficienza dei servizi in coerenza con la stretta osservanza delle regole a tutela della sicurezza degli ospiti e dello staff.

Palazzo di Varignana Resort e Spa

Via Ca’ Masino, 611 A

40024 Varignana di Castel S. Pietro (BO)

Tel: 051 19938300

info@palazzodivarignana.com
Sito web

Facebook– Instagram TripAdvisor

L’offerta del Palazzo di Varignana Resort e Spa

Ho trascorso qui un weekend programmato quasi all’ultimo, approfittando della colorazione ancora gialla dello stato di emergenza sanitaria in regione. Due giorni di relax nella duplice veste, ormai diventata consueta, di gita fuori porta e staycation.

Nell’offerta, inizialmente, erano comprese anche tre ore da passare nella Spa, ma sono stata prontamente contattata quando, in base al più recente Decreto, è stata prevista la chiusura di tutti i centri benessere con aree in comune. Quindi il mio “pacchetto” è stato commutato in 50 minuti di Spa rigorosamente privata con orario da concordare, divisa tra Hammam e rituale Suntory giapponese.

La struttura

La Location si presenta come un piccolo, lussuoso villaggio circondato da verdi colline e scenari suggestivi quasi fossero affreschi della realtà tangibile. Il Resort ospita 140 camere dallo stile contemporaneo, tre ville indipendenti, due ristoranti, una SPA di 3700 mq con 5 piscine esterne, palestra, campi sportivi, un moderno centro congressuale e spazi per eventi.

Lasciamo l’auto nel parcheggio (panoramico) e ci avviamo verso la reception non prima di aver fatto una breve passeggiata tra i padiglioni delle stanze più nei pressi.
La reception è curata nei minimi dettagli, direi raffinata, il personale è estremamente gentile e competente, ci hanno accolto con grande professionalità. Ci hanno illustrato la mappa del Resort e una lista di attrazioni imperdibili a disposizione: come una galleria a cielo aperto di arte e natura curata nel minimo dettaglio.

La stanza

Uno stewart ci ha accompagnati fino in camera passando per il lounge bar prima, lo shop, la reception della Spa e, infine, attraverso uno studiato dedalo di corridoi interni, utile a raggiungere, dalla camera, molti altri padiglioni, senza uscire all’aperto. Una comodità se si accede all’area Spa indossando solo l’accappatoio.

Qui nulla è lasciato al caso, ogni corridoio e agni angolo è studiato nel dettaglio con particolari arredi di gran gusto ed eleganza. Ad esempio, per citare alcuni luoghi, l’area “lettura”, arredata con poltrone giganti e comodissime e i semplici corridoi-gallerie d’arte, dove sono disposte tele dai colori tenui e rilassanti.

La camera a noi assegnata fa parte del complesso “Le terrazze”, cioè stanze dotate di balcone.  Dalla stanza si accede all’esterno attraverso una porta finestra che illumina l’interno aperta su di una vista mozzafiato sulle verdi colline.

L’arredamento era in perfetta sintonia col mio gusto: semplice ed elegante. Non vi ho trovato difetti. Pulizia della stanza impeccabile con certificato di sanificazione; letto, grande e soffice. Non vedevo l’ora di dormirci! Nulla da dire. Bagno completamente accessoriato e anche qui particolari di lusso: doppio lavandino, phon ed una doccia walk in davvero enorme, dalla quale, tirando le tendine è possibile vedere all’esterno del terrazzo.

Degustazione di Olio Evo e Cena al Ristorante Aurevo

La nostra esperienza continua subito dopo il check in con una degustazione di oli extra vergine mono-varietali di loro produzione. Francesca, la host che ci ha assistito, ci ha guidato in un mondo a me sinora ignoto, attraverso le note: a volte amare, a volte piccanti, delle diverse varietà di olio evo prodotte dal Palazzo di Varignana Food.

Un progetto gastronomico nato nel 2013 “…dalla precisa volontà di ridare vita alla storia, alle radici e alle ricchezze di questo territorio, (…) ed estesosi negli anni al recupero di antiche coltivazioni autoctone e alla creazione di una linea di prodotti agroalimentari a marchio proprio.”

Oltre alle monovarietà di Olio Evo, il progetto Food del Palazzo di Varignana, prevede anche la produzione e la vendita di vini, confetture e succhi, zafferano, tartufi, the, cioccolato e miele.

Dopo aver assaggiato le proposte di olio era già ora di cena ed avevo prenotato uno dei ristoranti della struttura: quello consigliato dalla reception, il Ristorante Aurevo, a pochi passi dal lounge bar e dallo shop della linea Food.

Per leggere nel dettaglio le proposte del Ristorante Aurevo del Palazzo di Varignana ti consiglio di leggere l’articolo che ho scritto riguardo la cena (presto on line).

Il progetto Food

Palazzo di Varignana si estende oggi su oltre 300 ettari di fondi agricoli, che coprono una vasta area della collina a Sud della Via Emilia, nella frazione Varignana a Castel San Pietro Terme. Tra questi, 150 ettari di oliveti danno vita a un prezioso Olio Extravergine, che rappresenta un’eccellenza assoluta in tutto il territorio italiano. Agli oliveti si aggiungono 42 ettari di vigneti, in cui si coltivano uve prevalentemente autoctone, tremila metri di orto, un ettaro di mandorleto, un fragoleto, un frutteto di mele, pere, albicocche e ciliegie, 4000 metri coltivati a goji, un orto terrazzato con 42 diverse erbe aromatiche e una originalissima e rara produzione di zafferano.

I frutti di questa terra, oltre a rappresentare la base della cucina proposta all’interno del Resort, hanno dato origine a una linea di prodotti a marchio Palazzo di Varignana, che include 5 tipologie di Olio Extravergine di eccellenza, il Sangiovese Superiore Doc, il primo di una vasta selezione di 350.000, confetture e frutta da bere, pistilli di zafferano, sali aromatizzati con le erbe officinali. Tutti prodotti autoctoni e a km 0, sani e naturali, che nascono da tecniche di coltivazioni innovative, ma sapientemente coniugate all’esperienza artigianale. Il brand Palazzo di Varignana è portavoce di una filosofia i cui valori fondanti sono Tradizione, Territorio, Eccellenza e Salute.

Questo è il link al loro shop on line, i prezzi sono assolutamente sbalorditivi per la qualità che offrono.

Colazione

La notte passa tranquilla nel silenzio e nella quiete, la mattina vengo svegliata da un timido raggio di sole che attraversa la grande finestra. E’ ora di colazione. Gli ospiti sono divisi in slot orari differenti per evitare affollamento nella sala colazione. Scendiamo nella sala del ristorante che la sera prima ci aveva ospitato per la cena. Il buffet, protetto da una vetrata per evitare contaminazioni, è fornitissimo: torte, frutta, yogurt e croissant vuoti o farciti di vari tipi di crema; segnalo in particolare la crema alle nocciole, simil nutella, di loro produzione, che avevo già adocchiato nello shop dedicato ai prodotti food brandizzati Palazzo di Varignana food. Per quanto riguarda caffè, cappuccino e bevande, si viene serviti al tavolo da cortesissimi camerieri.

Subito dopo colazione, ho approfittato delle due ore di tempo che mancavano all’appuntamento in Spa, per visitare alcuni dei molti punti panoramici presenti nel parco circostante. Sono vari i percorsi da seguire per fare passeggiate: trai tanti, quelli che conducono al labirinto o all’arco…. che vanno in direzione della vigna, o dell’ulivo secolare…, non mi sono bastate le due ore per percorrerli, purtroppo il tempo è tiranno.

Varsana S.p.a.

Verso mezzogiorno eccomi sulla soglia di Varsana Spa. Il luogo mantiene gli standard di pulizia, cortesia e igiene di tutta la struttura. I trattamenti sono divisi in slot da 25 minuti l’uno.
Parto con il Rituale Hammam, un’intensa esperienza di purificazione secondo il mistico rituale mediorientale: il vapore e il sapone nero stimolano l’eliminazione delle cellule morte e delle tossine, riattivando la circolazione e rigenerando la nostra pelle, in un percorso multisensoriale che alterna ambienti caldi e freddi, tra luci e ombre.

A seguire passo alla stanza dedicata al Rituale Suntory, con arredo tipico giapponese per godere pienamente di questa esperienza, immersi in un’atmosfera soffusa. Qui è possibile fare un leggero scrub della pelle, sciacquarsi con acqua freddissima per poi immergersi nella vasca di legno hinoki del tradizionale bagno giapponese Ofuro a 38 gradi: molto rigenerante e rilassante!

Conclusioni

Già visitando il sito mi ero fatta l’idea che il Palazzo di Varignana Resort fosse un posto magnifico.

Ne avevo sentito parlare molto bene ma non credevo fino a questo punto. Vi consiglio di vederlo di persona perché sicuramente in questo racconto mi sono sfuggiti altri dettagli e sensazioni indescrivibili a parole. Particolari che hanno reso questo weekend a dir poco perfetto.

Fammi sapere che ne pensi nei commenti,

…sei mai stato qui?
Vorresti andarci non appena sarà possibile?

 

Go on traveling
Lety goes on

Vuoi chiedermi un consiglio, raccontarmi le tue opinioni, suggerirmi qualcosa da fare o vedere o più semplicemente…salutarmi?

Lasciamo un commento qui sotto oppure,

ti aspetto sulla mia pagina FACEBOOK  LETYGOESON

e sul profilo INSTAGRAM @letygoeson

Ci vediamo lì!

15 Commenti

  1. Alice

    Avevo già sentito parlare del palazzo di Varignana ma non ci sono mai stata. Sicuramente sarà meta per un prossimo weekend, dato che è a soli 20 minuti da casa!

    Rispondi
    • letygoeson

      Ti piacerà un sacco! è davvero un posto da mozzare il fiato! Nulla è lasciato al caso!
      Poi fammi sapere come va il soggiorno!

      Rispondi
  2. Cristina Petrini

    Mi viene da dire che è un luogo fuori dal tempo dove davvero poter rilassarsi e ritrovare la pace ed il relax necessario a ricaricare le batterie. Mi piacciono molto i servizi offerti, la semplicità degli ambienti, la cura del cibo… sicuramente ci passerei un weekend per ritrovare il mio equilibrio psico-fisico.

    Rispondi
    • letygoeson

      Questo è senza dubbio il luogo ideale per farlo, carissima!

      Rispondi
  3. Nicoletta - Viaggiatori per Caso

    Mi hai fatto scoprire una destinazione magica che mi ha subito incantata dalle foto e dalla descrizione. Sicuramente appena si potrà mi piacerebbe fare un’esperienza come la tua!!

    Rispondi
    • letygoeson

      Caldamente consigliata! un posto davvero bellissimo e curato in ogni minimo particolare!

      Rispondi
  4. Maria Domenica

    Avrei bisogno ma in realtà avremmo bisogno tutti di momenti di calma e di relax che soltanto luoghi come questo possono offrire.
    Pace, natura e ottimo cibo: gli ingredienti ci sono tutti per stare bene. Speriamo di poterci andare quanto prima.
    Maria Domenica

    Rispondi
  5. Veronica

    Un’esperienza davvero completa per un weekend all’insegna del relax. Al momento posso solo sognare di prenotare un’esperienza simile con degustazione di prodotti locali regionali e spa, ma speriamo presto che possa diventare realtà.

    Rispondi
  6. Elena Resta

    E’ assolutamente in lista, dopo quest’atricolo fremo ancor di più per andarci. Mi attirano molto l’ambiente ed il progetto food!

    Rispondi
    • letygoeson

      Elena devi vederlo con i tuoi occhi, assolutamente! Da favola!!!!

      Rispondi
  7. Zelda

    Mai sentito di questo resort! Hai colto proprio l’occasione giusta per concederti due giorni fantastici! Mi attira moltissimo il progetto food e che mi piacerebbe provare un giorno!

    Rispondi
  8. Manuela

    Non ci sono mai stata ma cavoli vorrei andarci subito! Ho giusto bisogno di relax e viaggiare un po’ …e qui mi sembra perfetto.

    Rispondi
  9. Andreea

    Conoscevo questo posto, ma sfortunatamente non ci sono mai andata. Leggendo il tuo post, andarci sarà la prima cosa che farò appena questo periodo finirà !!! Mi hai fatto innamorare di tutto: stanza, bagno, colazione, servizio spa….non vedo l’ora !!!!!

    Rispondi
  10. Monica

    mi sono innamorata di questo luogo, le foto che hai pubblicato sono stupende

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao! Sono Lety

Lety goes on

Like Us On Facebook

Facebook Pagelike Widget

Articoli in rilievo

santarcangelo-di-romagna-1-letygoeson
croazia-in-6-giorni-2-letygoeson
dieci-cose-da-fare-a-lisbona2-letygoeson
malta-da-scoprire-itinerario-di-5-giorni-01-letygoeson

Calendario dei Post

Marzo: 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

I miei Tour, prenota con un click!

tour a piedi in centro a bologna Bologna tour guidato con degustazione Bologna, pranzo a casa di una sfoglina gita privata in Val d'Orcia visita sirmione motoscafo

Adsense

error: Content is protected !!