Guida alla degustazione di Olio Evo Palazzo di Varignana Resort e Spa

Storia di una degustazione di Olio Evo a Palazzo di Varignana, la mia prima volta in un campo davvero affascinante e per me del tutto inedito.

Hai letto il mio articolo sul “week-end perfetto” al Palazzo di Varignana Resort? Se non lo hai fatto e ti interessa conoscere meglio la mia esperienza ti consiglio di visitarlo. Perché proprio durante quel weekend perfetto, per la prima volta, mi sono affacciata al mondo della degustazione di olio, accorgendomi di aver solo sfiorato un ambito assai complesso, ricco di sapori e con tanto da imparare.

Palazzo di Varignana Resort e Spa

Via Ca’ Masino, 611 A

40024 Varignana di Castel S. Pietro (BO)

Tel: 051 19938300

info@palazzodivarignana.com
Sito web

Facebook– Instagram TripAdvisor

Progetto Palazzo di Varignana Food

Palazzo di Varignana Resort e Spa non è solo accoglienza e benessere. Dal 2013 ha messo in campo il progetto Food, vale a dire un programma agro-alimentare “estesosi negli anni al recupero di antiche coltivazioni e alla creazione di una linea di prodotti agroalimentari a marchio proprio”, con l’intento di valorizzare i prodotti della nostra terra e diffonderne il sapore e la cultura a chiunque abbia palato e interesse ad assaggiare. Da questa idea nasce l’azienda agricola, dedita a trasformare la bellezza del paesaggio naturale in una risorsa non solo contemplativa, ma avviata alla creazione di un vero e proprio modello circolare nel quale le terre di Palazzo di Varignana producono la gran parte degli alimenti impiegati nei tre ristoranti e nel Resort. Un insieme di terreni che sono arrivati oggi ad oltre 300 ettari, da cui nascono prodotti a Km zero di alta qualità.

Fiore all’occhiello è la vocazione a ripristinare le antiche varietà di olivi: studi e ricerche storiche hanno infatti rivelato che in questa terra d’Emilia, dai tempi dei Romani fino al 1700, si coltivava l’olivo. Una tradizione che si interruppe a causa della cosiddetta piccola glaciazione. A 400 anni di distanza, Palazzo di Varignana ha riportato le varietà più antiche di olivo a popolare le colline, per produrre un Olio Extra Vergine d’Oliva di eccellenza. Il progetto food di Palazzo di Varignana, in continuo sviluppo, mira a diffondere la cultura dell’Extra Vergine di Oliva, proponendo un’esperienza a 360° nel mondo dell’olio, che parte dalla coltivazione e prosegue all’interno del Resort proponendo agli ospiti la scoperta diretta dei suoi Oli.

La degustazione di Olio Evo

La mia esperienza di degustazione durata 40 minuti, si è svolta in un salottino raccolto adiacente al Lounge bar del resort.  Si è trattato di un vero e proprio viaggio tra i sapori, partendo dai più delicati dell’Olio Blend Verde ai più forti dell’Olio top, il “Claterna”, vincitore di numerosi premi internazionali del settore nell’anno 2018. Il tempo certamente, non è stato sufficiente ad imparare un’arte. Tuttavia Francesca, il mio “Virgilio” nell’universo dell’olio evo (Extra vergine d’oliva), è riuscita a trasmettermi passione e curiosità per un tema finora da me ignorato!

La prima curiosità di una degustazione di olio è “l’umanizzazione” del prodotto, che viene servito in bicchierini panciuti da rigirare tra le mani, quasi coccolandoli per qualche minuto. La seconda scoperta di questa affascinante esperienza è stata quella di imparare a sorseggiare un olio, assaporandolo a labbra strette, emettendo un singolare suono con le labbra, per sviscerarne i retrogusti.

Partiamo dal “Blend Verde” e dal “Blend Blu”, i più delicati, per passare poi agli assaggi di olio più decisi ed intensi: il “Vargnano” l’olio extravergine Monocultivar Nostrana di Brisighella, “Stiffonte” l’olio extravergine Monocultivar Correggiolo, e “Claterna”, infine, l’olio extravergine Monocultivar di Ghiacciola una varietà di oliva tipica della Romagna.

 

Dopo aver assaggiato i 5 tipi di olio Evo, vengono proposti degli abbinamenti con frutta e verdura di stagione. Il gioco consiste nell’abbinare uno degli oli appena assaggiati con fingerfood di crudité. La gara è senza vincitori e vinti: la scelta più giusta, infatti, è quella che incontra meglio il proprio gusto. Io ho scelto un abbinamento interessante: arancia, finocchio e olio Stiffonte!

Va da sé che ognuna di queste tipologie di Olio Evo sono straordinarie anche da sole: sul pane, o in accompagnamento a piatti di pesce e carne più elaborati, come avviene al Ristorante Aurevo, della quale recensione ti lascio il link qui.

Oltre alle monovarietà di Olio Evo, il progetto Food del Palazzo di Varignana, prevede la produzione e la vendita di vini (disponibili anche à la carte nel Ristorante Aurevo), confetture e succhi, the, cioccolato e miele (che ho avuto la possibilità di assaggiare durante la colazione nello stesso Resort), zafferano e addirittura tartufi.

Questo è il link alla Bottega dei Sapori on line, i prezzi sono assolutamente sbalorditivi per la qualità che offrono. 

Vuoi chiedermi un consiglio, raccontarmi le tue opinioni, suggerirmi qualcosa da fare o vedere o più semplicemente…salutarmi?

Lasciamo un commento qui sotto oppure,

ti aspetto sulla mia pagina FACEBOOK  LETYGOESON

e sul profilo INSTAGRAM @letygoeson

Ci vediamo lì!

20 Commenti

  1. Giuliana

    Molto interessante soprattutto l’abbinamento con frutta

    Rispondi
  2. Andreea

    Sinceramente ti dico che non sapevo si potesse fare un’esperienza del genere ed intendo una degustazione d’olio. Devo ammettere però che la cosa mi incuriosisce tantissimo, soprattutto l’abbinamento con vari tipi di frutta e verdura.

    Rispondi
  3. Cristina Petrini

    Solo una volta ho fatto una degustazione di olio, ma non era in una location così bella. Che emozione e bellezza e soprattutto ciò che hai raccontato ha fatto vivere completamente il tuo viaggio sensoriale!

    Rispondi
    • Alice

      Non ci crederai, ma fare una degustazione di olio è sempre stato un mio desiderio! E la cosa più bella è che il Palazzo di Varignana è a due passi da casa mia! Appena si potrà, ci faro un salto sicuramente

      Rispondi
      • letygoeson

        Alice, dimentica le marche da supermercato, qui si sente proprio che l’Olio ha una marcia in più!
        Sono sicura anche che a Varignana ti troverai super bene! Un posto davvero fuori dal comune… se ci vai fammi sapere che son curiosa!

        Rispondi
        • Maria Domenica

          L’olio evo fa parte della nostra tradizione culinaria. È bello sapere che esiste la possibilità di partecipare ad eventi di degustazione dei vari tipi e qualità.
          Maria Domenica

          Rispondi
  4. Annalisa Artoftraveling

    Ma che esperienza magnifica! Già la location basterebbe, ma la degustazione e gli abbinamenti devono essere stati unici. Brava!

    Rispondi
  5. Silvia

    Curiosa la degustazione di olio evo… Cioè, conoscevo bene quelle dei vini, ma non credevo che si svolgessero anche di olio… A dire il vero non conoscevo nemmeno tutte queste varietà di olio! In ogni caso mi ha incuriosito molto il resort dove l’hai seguita… Devo approfondire per un bel week end fuori porta!

    Rispondi
    • letygoeson

      E’ stato davvero fenomenale dall’inizio alla fine. Anche questa esperienza, certamente diversa, ha contribuito a rendere il tutto molto più speciale!

      Rispondi
  6. M.Claudia

    Conoscevo la degustazione del vino, ma é a prima volta che sento parlare della degustazione dell’olio. Sicuramente una bella esperienza

    Rispondi
  7. Manuela

    Questi sono gli eventi che amo e a cui ho intenzione di tornare a partecipare appena possibile, tutto stupendo!

    Rispondi
    • letygoeson

      Sicuramente è stata un’esperienza diversa dal solito… una di quelle che personalmente amo fare!

      Rispondi
  8. Daiana Bianco

    Che chiccheria! Location e oil experience in loco.
    Eh, l’olio è importante, bisogna sceglierlo bene (me lo dice sempre mia mamma) e, davvero, alla pari del vino e perfino dell’acqua, ha le degustazioni dedicate.
    Segnato tutto per copiarti presto!

    Rispondi
    • letygoeson

      Prima di questa esperienza ero molto pressapochista sull’argomento ma ora che ho assaggiato queste bontà non ne potrei fare più a meno!
      Ho comprato dal loro shop e ora con i loro oli meravigliosi ci condisco persino l’insalata… si sente davvero la differenza!

      Rispondi
  9. Zelda

    Ma che meraviglia! Mi piacerebbe fare questa esperienza di degustazione di olio.

    Rispondi
  10. Francesco

    Anch’io due anni fa feci una degustazione di olii ai piedi dell’Etna (essendo Siciliano). Un’esperienza davvero insolita e particolare, da consigliare a tutti. Brava davvero

    Rispondi
  11. Cristina Giordano

    Mio figlio ha degustato oli quando era a scuola, diceva che per farlo si dovevano trattare come fossero oro colato. In effetti quest’olio è ottimo per ogni menu

    Rispondi
  12. Sabina

    Un esperienza che dovrebbero fare tutti perché capire cos’è l’olio d’oliva, dato che nella grande distribuzione si trovano delle cose che chiamarle olio d’oliva è un ossimoro.

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao! Sono Lety

Lety goes on

Like Us On Facebook

Facebook Pagelike Widget

Articoli in rilievo

santarcangelo-di-romagna-1-letygoeson
un-giorno-a-mostar-bosnia-2-letygoeson
croazia-in-6-giorni-2-letygoeson
dieci-cose-da-fare-a-lisbona2-letygoeson
malta-da-scoprire-itinerario-di-5-giorni-01-letygoeson

Calendario dei Post

Marzo: 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

I miei Tour, prenota con un click!

tour a piedi in centro a bologna Bologna tour guidato con degustazione Bologna, pranzo a casa di una sfoglina gita privata in Val d'Orcia visita sirmione motoscafo

Iscriviti ad Amazon Prime

Adsense

error: Content is protected !!