Top
dieci-cose-da-fare-atene2-letygoeson

Sono arrivata in Grecia sapendo bene cosa mi stava aspettando. Era il mio secondo viaggio in questo Paese e già mi pregustavo il clima mite e la squisitezza dei piatti locali.
Dopo l’atterraggio, raggiungerai facilmente la stazione della metropolitana. Personalmente adoro viaggiare in metro, quindi non vedevo l’ora di testare la rete metropolitana ateniese! Il biglietto dall’aeroporto al centro costa 10 € ed il viaggio verso la città dura circa un’ora.

La scelta del quartiere in cui alloggiare si è dimostrata vincente dal punto di vista logistico. Monastiraki Square, oltre ad essere molto centrale, è un quartiere molto animato e qui puoi trovare decine di ristoranti, taverne, caffè, discoteche ma anche negozi di ogni genere, uffici postali e l’accesso ai siti archeologici più importanti e famosi.

Alloggio: Athenshotel.com

L’hotel si trova a 2 minuti a piedi dalla stazione “Monastiraki”. La struttura è molto pulita e il personale è professionale e disponibile. Non ho preso una semplice camera d’albergo, ma un appartamento soppalcato su due livelli, quindi lo spazio non mancava di certo.

Inclusa nel prezzo avevamo anche acqua fresca in frigorifero, il bollitore e le bustine di tè. L’hotel dispone di un’area comune dove è possibile cucinare in qualsiasi momento senza pagare alcun extra, la palestra e la sauna. È anche possibile farsi il bucato, nell’area comune ci sono lavatrice e asciugatrice.
Ma ora cominciamo ad esplorare la città di Atene. Ecco la mia lista sui luoghi più belli di Atene basata sulla mia personale esperienza.

Mappa

Legenda:

Giallo: Punti storici, archeologici

Rosso: Musei

Blu: Piazze

Verde: Parchi e giardini

Fucsia: Shopping e ristoranti

Rosa: Instagram spot

Grigio: Monumenti

Visita l’Acropoli ed il Partenone

Visita obbligatoria se sei ad Atene. Distinguendosi in tutta la città e da qualsiasi angolazione, l’Acropoli è assolutamente da vedere! La vista della città da lassù è molto suggestiva!
Attenzione se visiti l’Acropoli in inverno. L’orario di apertura è ridotto, dalle 8:00 alle 15:00.

Ti consiglio di acquistare il biglietto cumulativo per i sette siti archeologici più importanti della città, costa solo 30€, un vero affare, se consideri che il solo ingresso all’Acropoli costa € 20. Il biglietto consente di saltare la coda all’ingresso, che spesso può rivelarsi estenuante ed è valido anche per quattro giorni, così da poter vedere tutto con calma.

Le 7 attrazioni incluse sono: Agorà Romana, Museo dell’Acropoli e dell’Acropoli, Antica Agorà e il suo museo, il Tempio di Zeus Olimpio, il quartiere delle Necropoli e dei ceramisti, la scuola di Aristotele e la Biblioteca di Adriano. Insomma, un sacco di roba da visitare.

Una curiosità: vedrai tantissimi gatti, sono i nuovi abitanti dei siti archeologici. Questa non vederla come una situazione di degrado, anzi i gatti di Atene sono molto ben nutriti e puliti.

Si spostano qua e là con eleganza e si lasciano avvicinare e accarezzare dai turisti molto volentieri. Quando uno di loro si è appoggiato alle mie gambe per fare le fusa, è stato un momento di pura tenerezza!

dieci-cose-da-fare-ad-atene-5-letygoeson

Acropoli di Atene

dieci-cose-da-fare-atene6-letygoeson

Teatro di Dioniso nell’Acropoli di Atene

Visita l’antica Agorà

L’agorà era il centro della vita religiosa e quotidiana degli antichi greci. Ora è tutto diverso, ma non ha perso per niente il suo fascino. Camminando attraverso i percorsi suggeriti, puoi percepire la storia del posto. Il monumento meglio conservato è il tempio di Efesto, che si trova in cima alla collina: semplicemente superbo! Se ti piace camminare nel verde sei nel posto giusto, ogni attrazione è perfettamente integrata con la natura. È come entrare in un parco diverso ogni volta e lo spettacolo della magnificenza dei monumenti è davvero sensazionale!

Il Tempio di Zeus

Stavamo parlando di grandezza e magnificenza? Bene, ora ci troviamo nel luogo in cui tutto prende forma: il Tempio di Zeus!

Zeus era il padre di tutti gli dei, colui che aveva sconfitto suo padre Kronos per regnare sull’Universo. Il suo potere era enorme, gli antichi greci lo adoravano ed era rispettato da tutti.

Dell’originale Tempio a lui dedicato, restano solo dodici colonne, ma sono sufficienti per immaginare la maestosità dell’opera architettonica.

dieci-cose-da-fare-atene3-letygoeson

Tempio di Efesto nell’antica Agorà

dieci-cose-da-fare-ad-atene-7-letygoeson

Rovine del tempio di Zeus Olimpio

Assisti ad un cambio della guardia a Syntagma Square

Ti consiglio di immergerti nell’atmosfera greca in Piazza Syntagma, per vedere il solenne cambio della guardia ai piedi del Parlamento. Nel periodo natalizio, nella piazza, viene allestito un palco con musica e ogni sera ci sono persone che ballano e si divertono sotto il bellissimo e illuminato albero di Natale.

Piatti tipici greci

La cucina greca è tra le mie preferite. Gustosa ed economica. Nel quartieri di Monastiraki e Plaka, ci sono tanti ristoranti e taverne aperti 24 ore su 24, dove mangiare in qualsiasi momento della giornata o della notte. Sono sempre a tua disposizione.

Da subito ho capito che le porzioni sono molto abbondanti, e dato che non è bello lasciare del cibo nel piatto, ti consiglio di dividere se viaggi con più persone.
Uscirai dal locale sazio e con il portafogli ancora pieno.

dieci-cose-da-fare-atene4-letygoeson

Suvlaki e tzatziki, foto di jcvelis

Visita lo Stadio Panathena

L’ingresso costa 5 euro comprende l’audioguida in inglese (purtroppo non è disponibile in italiano) e l’accesso al piccolo museo, aperto dalle 8 alle 19.00.
In origine, nel 330 a.c. in questo luogo venivano celebrati i festival sportivi di Panathena, da qui l’etimologia del nome. Le Panathenae erano celebrazioni religiose che si svolgevano ogni anno e, cosa più importante, ogni quattro anni, ti ricorda qualcosa?
Durante le celebrazioni venivano organizzate diverse gare in onore della dea Atena, comprese quelle di equitazione, atletica, lotta, corse di quadriga, gare musicali e concorsi di bellezza.

In questo luogo si sono svolte le prime Olimpiadi moderne, come le conosciamo noi.

Shopping al mercato delle pulci di Monastiraki e Plaka

Atene è un’ottima destinazione anche per gli amanti dello shopping e della vita notturna. Ci sono tanti negozi, di ogni genere. Ti consiglio di fare un giro a Plaka, con le sue strade bianche e acciottolate, sembra quasi di essere arrivata a Santorini. Questo è il luogo ideale per acquistare souvenir da portare a casa e agli amici.

dieci-cose-da-fare-atene7-letygoeson

Il gatti di Atene

dieci-cose-da-fare-atene5-letygoeson

Agorà romana

Concediti un dessert al Little Kook

Questo è uno dei luoghi più instagrammabili di Atene. Il Little Kook è una pasticceria molto famosa ad Atene dove nel periodo natalizio si possono ammirare le bellissime decorazioni. Questo luogo diventa il palcoscenico dello Schiaccianoci.

Le decorazioni sono molto elaborate, a partire dal marciapiede e salendo sul tetto includono una carrozza a grandezza naturale, statue di ballerine, bastoncini di zucchero giganti, statuine dello Schiaccianoci, topi che suonano le trombe e tanti altri bellissimi addobbi.

C’è tantissima gente che arriva anche solo per fare una foto all’ingresso. Comunque le decorazioni cambiano a seconda della stagione, anche se non si respira la magia del Natale, sono da vedere assolutamente, sono una sorpresa continua.

Il museo Archeologico di Atene

Se la tua voglia di conoscenza ha ancora fame, allora ti consiglio di visitare il Museo Archeologico. Si trova vicino alla stazione della metropolitana “Victoria”.
L’ingresso costa intorno ai 7 euro.
Gli orari di apertura sono: il lunedì dalle 13 alle 20,
dal martedì al venerdì: dalle 9 alle 20,
sabato e domenica: dalle 9 alle 16.

Nelle sale del museo sono rappresentate le diverse culture e civiltà greche, sono esposti vasi in pietra, manufatti in bronzo, gioielli, statue in pietra e in marmo dei templi, e alcune maschere funebri realizzate in oro, come la famosa maschera di Agamennone.

 

Goditi un panorama fantastico dal Lycabettus

Puoi raggiungerlo a piedi, in auto o utilizzando la funivia. Dalla cima della collina di Licabetto, gode di una vista straordinaria sulla città e sull’Acropoli, soprattutto al tramonto, per contemplare la città con una luce speciale. Nel punto più alto c’è la cappella di San Giorgio, una bella chiesa bianca, così fiabesca!

Spero che questo post possa esserti utile. Se hai domande o hai un posto preferito ad Atene che non è nella mia lista, lasciami un commento qui sotto.

 

Go on traveling!

Lety goes on

post a comment

error: I contenuti sono protetti