Top

Se capiti a Dubrovnik, resterai sicuramente rapito dal suo panorama, con i suoi tetti rossi che si tuffano nel mare, ma da ogni punto guarderai, scorgerai la verde isola di Lokrum (o Lacroma), un paradiso accessibile a pochi minuti di battello dal Porto.

Come raggiungere l’isola di Lokrum

Partendo dal porto principale della città ogni 45 minuti partirà il tuo passaggio per l’isola. Al costo di 120 hrk hai il viaggio di andata e ritorno, in più il biglietto d’ingresso all’isola che non avresti se raggiungessi le sue sponde privatamente o con il noleggio dei tanti kayak disponibili a Dubrovnik. Difatti se decidi di visitarla arrivando con mezzi diversi dal battello il prezzo per l’ingresso è 90 hrk.

 

Le regole dell’isola

Sull’isola ci sono diverse regole da rispettare, volte a preservarne la bellezza e la variegata flora. Sull’intera superficie dell’isola è vietato fumare, il rischio d’incendio è molto alto, vietato introdurre cani e cogliere fiori. E’ inoltre vietato soggiornarvi, infatti non sono presenti hotel o altre strutture recettive.
Quello che troverai infatti è un’isola ordinatamente selvaggia, ricoperta da una pineta e sentieri. Unici residenti legittimi sono i pavoni ed i coniglietti.

isola-lokrum-paradiso6-letygoeson

Pavoni dell’isola di Lokrum

isola-lokrum-paradiso3-letygoeson

Vista sul mare Adriatico

Cosa fare sull’isola di Lokrum

Questo parco naturale, sito Unesco, è la meta perfetta per trekking e piacevoli giornate sulle spiaggette, piccole ma meravigliose. Fermati a fare un tuffo nel lago, il Mrto More (Mar morto), si trova nella parte meridionale dell’isola. E’ un piccolo ma stupendo lago salato collegato al mare da caverne sotterranee.
Sono presenti diversi punti di ristoro, bagni pubblici.

isola-lokrum-paradiso8-letygoeson

Copniglietto dell’isola di Lokrum

isola-lokrum-paradiso7-letygoeson

il chiostro del Monastero Benedettino sull’isola di Lokrum

Il Monastero Benedettino e la maledizione

Al centro dell’isola troverai il maestoso convento con il suo bellissimo chiostro con  giardino, una visita è d’obbligo!
Proprio qui sono state girate le scene di Game of Thrones ambientate a Quarth, la ricca città del Continente Orientale. In una stanza del monastero è stata adibita una mostra dedicata al popolare show della HBO ed è presente il famoso Trono di spade, sul quale è possibile sedersi e farsi delle foto.

Il monastero racchiude una storia molto antica e ha avuto una serie di proprietari illustri ma quello che mi ha affascinato è la sua maledizione.
Un tempo abitavano qui i monaci benedettini, che, oltre la preghiera, si dedicavano alla coltivazione di piante esotiche. Nel 1808 furono cacciati dall’isola da Napoleone quando sciolse l’ordine benedettino.
Si dice che i monaci, la notte prima della partenza, cosparsero il perimetro dell’isola con della cera colante, e lanciarono una maledizione su chiunque fosse venuto ad abitare sull’isola.
Da quel momento tutti coloro che si insediarono qui ebbero una fine tragica o violenta.

Il paradiso è sempre dove l’amore dimora.
(Jean Paul)

Voi cosa ne pensate di questa maledizione?
Certo è che l’isola di Lokrum è davvero bellissima, peccato esserci stati solo per un giorno!

Se hai domande, lasciami un commento qui sotto oppure visita il sito ufficiale dell’Isola di Lokum a questo link.

 

Go on traveling!

Lety goes on

post a comment

error: I contenuti sono protetti